ROMA DEL RISORGIMENTO - MEZZA GIORNATA DAL GIANICOLO ALL'ALTARE DELLA PATRIA PER SCUOLE

La nostra associazione ha elaborato per le scuole un itinerario didattico originale che dal Colle Gianicolo, baluardo della difesa dei Garibaldini contro l'esercito francese che assediò Roma nel 1849, porterà i nostri studenti alla scoperta del più famoso monumento dedicato alle conquiste del Risorgimento Italiano, L'Altare della Patria o "Vittoriano", con la spiegazione accurata del Museo Centrale del Risorgimento ospitato all'interno.

La Seconda Repubblica Romana, proclamata nel febbraio del 1849 e governata da un triumvirato composto da Carlo Armellini, Giuseppe Mazzini e Aurelio Saffi, ebbe vita molto breve nonostante l'eroica difesa operata da Giuseppe Garibaldi. In pochi mesi di vita da febbraio a giugno Roma passò dalla condizione di Stato tra i più arretrati d'Europa a banco di prova di nuove idee democratiche, ispirate principalmente al mazzinianesimo, fondando la sua vita politica e civile su principi quali, in primis, il suffragio universale maschile, l'abolizione della pena di morte e la libertà di culto, che sarebbero diventate realtà in Europa solo un secolo dopo.

Il 24 aprile 1849 l'esercito francese al seguito del generale Oudinot si diresse contro Roma con l'intenzione di restaurare il potere del Papa Pio IX, riparato nel frattempo a Gaeta dopo una rocambolesca fuga travestito da semplice prete in una carrozza chiusa, accompagnato dall'ambasciatore di Baviera Conte Spaur.

Dopo essere stati respinti una prima volta a Porta San Pancrazio all'ingresso del Gianicolo, i Francesi tornarono alla carica agli inizi di giugno avendo ricevuto nel frattempo i rinforzi. Il colle del Gianicolo fu prima cannoneggiato e quindi conquistato; a nulla valsero le eroiche imprese dei Mazziniani e dei Garibaldini passate alla leggenda. Il sacrificio di quei valorosi difensori di Roma e della sua libertà assurse presto a simbolo di lotta per il diritto alla autodeterminazione dei popoli.

Dopo avere effettuato la visita guidata del Gianicolo dalle h 10 alle h 12, seguendo il percorso dalla chiesa di San Pietro in Montorio attraverso la Fontana dell'Acqua Paola fino al monumento equestre di Giuseppe Garibaldi, assisteremo allo sparo del cannone del Belvedere (residuato della seconda guerra mondiale) che segna il Mezzogiorno, e ci trasferiremo poi a Piazza Venezia. Qui visiteremo il Monumento a Vittorio Emanuele II (chiamato anche Vittoriano o Altare della Patria) e il Museo Centrale del Risorgimento, in cui sono esposti gli oggetti appartenuti ai personaggi che fecero l'Italia. La penna appartenuta a Giuseppe Mazzini, lo stivale forato dalla pallottola che colpì Garibaldi in Aspromonte, le lettere scritte di suo pugno da Camillo Benso Conte di Cavour, la bandiera della Repubblica Romana del 1849, i volantini lanciati da D'Annunzio su Vienna nel 1918, ed altre testimonianze rendono questo percorso museale davvero entusiasmante.

Il percorso si può svolgere sia al mattino che nel pomeriggio, la durata complessiva è di 3 ore. Vi ricordiamo che per poter assistere allo sparo del cannone del Gianicolo alle h 12, è necessario svolgere l'itinerario di mattina.

E' obbligatorio l'elenco degli studenti su carta intestata della scuola. In questo itinerario non è previsto alcun ingresso a pagamento.

Per ulteriori informazioni: chiama il n. tel. 0661661527 (attivo tutti i giorni h 9-19), o scrivi a romabella@visite-guidate-roma.com.