MINICROCIERA SUL LAGO DI BOLSENA E VISITA AL CASTELLO MONALDESCHI PER LE SCUOLE

Crociera sul Lago di Bolsena e visita guidata del Museo Territoriale del Lago - INTERA GIORNATA PER LE SCUOLE - In questa meravigliosa giornata da trascorrere sulle rive del Lago di Bolsena, tra panorami mozzafiato e interessanti spiegazioni archeologico-naturalistiche, visiteremo il Museo Territoriale del Lago accolto nella Rocca Monaldeschi, e a seguire faremo la crociera in motonave.

Bolsena (in latino Volsinii Novi, in etrusco Velsna) è la città del miracolo eucaristico, dalla quale la solennità del Corpus Domini si è diffusa in tutto il mondo cristiano. Nel 1263 un sacerdote boemo, Pietro da Praga, cominciò a mettere in dubbio la reale presenza di Gesù nell'ostia e nel vino consacrati. Egli andò dunque in pellegrinaggio a Roma, per pregare sulla tomba di Pietro e allontanare così ogni incertezza. Durante il viaggio di ritorno, lungo la Cassia fece tappa a Bolsena, dove prima di coricarsi i dubbi lo assalirono ancora. Il giorno seguente celebrò la messa nella basilica di Santa Cristina. Al momento della consacrazione, l'ostia iniziò a sanguinare sul corporale. Spaventato e disorientato, il sacerdote tentò di nascondere l'accaduto, terminò la messa, avvolse l'ostia nel telo di lino e si diresse verso la sacrestia. Ma mentre camminava alcune gocce di sangue stillarono sui gradini dell'altare. La Chiesa riconobbe così il miracolo eucaristico, le cui reliquie si trovano oggi nel Duomo di Orvieto e nella basilica di Santa Cristina a Bolsena.

PROGRAMMA DELLA MATTINA (inizio h 10, ma gli orari esatti sono da concordare con i docenti ed in base alle disponibilità del Museo): VISITA GUIDATA DIDATTICA del Museo territoriale del Lago di Bolsena. Il Museo ha sede nella Rocca Monaldeschi della Cervara. Le prime notizie di questo edificio risalgono al 1156, anno in cui papa Adriano IV fece fortificare i centri abitati ubicati sulla Via Cassia per meglio difenderli dalle invasioni. La proprietà passò in seguito alla potente famiglia dei Monaldeschi, originari di Orvieto. Il Museo si sviluppa in sezioni che vanno dalla formazione geologica del plateau vulcanico alle più antiche testimonianze della presenza umana, dalla protostoria (X-IX secolo a.C.) ai periodi etrusco (VIII-VI secolo a.C.) e romano (III-I secolo a.c.). Medioevo e Rinascimento sono altrettanto ben rappresentati nel Museo, con allestimenti riguardanti le tradizioni popolari bolsenesi. Il percorso continua con la spiegazione del Lago, il più grande di natura vulcanica in Europa, toccandone i vari aspetti, con particolare attenzione all'ecosistema, alla flora e alla fauna.

PER LA PAUSA PRANZO CI SPOSTIAMO CON IL PULLMAN DELLA SCUOLA A CAPODIMONTE, dove consumeremo il pranzo al sacco proprio sulla riva del lago, all'ombra di platani secolari.

A seguire, verso le h 14 (orari precisi da concordare con i docenti ed in base alla disponibilità dei battelli) ci imbarcheremo e faremo la bellissima CROCIERA IN MOTONAVE SUL LAGO DI BOLSENA.

La minicrociera con motonave da 80 posti, cabinata e provvista di servizi igienici, dura circa 1 h. Comprende la circumnavigazione delle due isole del Lago di Bolsena: l'Isola Bisentina, antica residenza estiva dei Pontefici, abbellita da boschetti di pioppi, lecci e cedri del Libano, e l'Isola Martana, dove nel 535 fu reclusa la Regina Amalasunta figlia del Re ostrogoto Teodorico e dove ancora possiamo vedere i ruderi della torre dove fu tenuta prigioniera prima di essere strangolata. Costeggiando le rive del lago possiamo anche osservare gli altri paesi che qui sorgono, ed il colle detto Monte Bisenzio, sito del più antico insediamento umano risalente alla Età del Bronzo Finale. Nella prima età del ferro il centro occupava un'area di circa 100 ettari. In epoca etrusca Bisenzio (Visentium) era famosa per la produzione di calzature e ceramiche, oggi esposte nei musei di tutto il mondo. In questo periodo si scontrò duramente con la città di Velsna - Bolsena per il dominio del lago, scontro vinto da quest'ultima che, infatti, impose il suo nome al lago stesso.

Il nostro operatore didattico sarà con gli studenti tutto il giorno, anche in pausa pranzo. Ore 15,30 circa: termine dell'escursione.

E' obbligatorio l'elenco degli studenti su carta intestata della scuola.

Per ulteriori informazioni: chiama il n. tel. 0661661527 (attivo tutti i giorni h 9-19), o scrivi a romabella@visite-guidate-roma.com.