PALAZZO AFAN DE RIVERA COSTAGUTI AL GHETTO EBRAICO DI ROMA

Nel corso della nostra passeggiata guidata al ghetto ebraico di Roma non possiamo non soffermarci sull'importante Palazzo Afan De Rivera Costaguti che si trova presso Piazza Mattei, nella parte del ghetto ampliata nel XIX secolo. L'edificio è della prima metà del '500; fu eretto per monsignor Costanzo Patrizi, tesoriere di papa Paolo III Farnese, obliterando la preesistente chiesa di San Leonardo de Albis. Alla morte del prelato, il palazzo fu venduto nel 1578 ad Ascanio e Prospero Costaguti, della ricca famiglia di banchieri genovesi presenti a Roma dal '400. Si dice che il loro cognome derivasse da "coste agute" ovvero "costole aguzze", con ironico riferimento alla magrezza dei ricchi aristocratici genovesi, che per risparmiare lesinavano persino sul cibo. Essi fecero rinnovare l'edificio ai primi del Seicento su disegno di Carlo Lambardi, ma la parte verso Piazza Mattei fu rinnovata da Ascanio De Rossi e quella verso Piazza Costaguti (ex Piazza Giudia) da Antonio De Battisti. La porzione più antica dell'edificio è quella su Via della Reginella, dove esiste un originario portone di ingresso, chiuso e trasformato in finestra ad inferriate quando questo lato del palazzo fu incluso nel ghetto.

Il palazzo appartiene ancora aggi ai marchesi Costaguti, che nei terribili giorni del rastrellamento del ghetto (16 ottobre 1943 e seguenti) nascosero tra le loro eleganti mura ben 18 Ebrei, salvandoli da morte certa (su iniziativa di Achille Costaguti e di sua moglie Giulia). La famiglia vorrebbe oggi restaurare il complesso, ma date le ingenti spese da affrontare hanno fatto una richiesta allo Stato Italiano perché li aiuti; come contropartita si impegnano ad aprire gratuitamente il palazzo al pubblico e a mostrare tutti i suoi tesori come un vero museo, secondo quanto dichiarato dal marchese Diego. Certamente il palazzo ha tutti i requisiti per presentarsi come un vero museo, vista la presenza di importanti affreschi di Francesco Albani, di Giovanni Lanfranco, del Guercino, del Domenichino e del Cavalier d'Arpino.

Per la passeggiata con la guida nel quartiere ebraico di Roma, sia per le scuole che per i gruppi di adulti, puoi richiedere informazioni chiamando i nn. 0661661527, 0697858194, oppure scrivendo a inforomabella@virgilio.it, oppure compilando il form sottostante.