VISITA GUIDATA SERALE DEI FORI IMPERIALI DA PIAZZA DEL COLOSSEO AL CAMPIDOGLIO

APPUNTAMENTO: SABATO 6 MARZO 2021 H 19 DAVANTI ALLA FERMATA METRO B COLOSSEO. DURATA: 1 H E 45'. LA GUIDA E' RICONOSCIBILE IN LOCO DAL CARTELLO ROMA BELLA.

PRENOTAZIONE: OBBLIGATORIA VIA MAIL A: inforomabella@virgilio.it, o chiamando i n. tel. 0697858194; 0661661527 (attivi tutti i giorni h 8-20).

PIAZZA DEL COLOSSEO

La visita guidata serale dei fori imperiali ha inizio in Piazza del Colosseo, che in gran parte corrisponde alla antica Regio III Augustea "Isis et Serapis". Cominceremo con l'illustrazione dell'Anfiteatro Flavio, avviato dall'imperatore Vespasiano nel 72 d.C. e terminato da Tito, suo figlio e successore, nell'80 d.C. Con i suoi 188 metri di lunghezza sull'asse est-ovest e 156 metri di larghezza su quello nord-sud, e 50 metri di altezza, è il più grande edificio per spettacoli mai costruito nel mondo antico. Rimase in funzione fino ai primi decenni del VI secolo d.C. per accogliere combattimenti fra gladiatori, esecuzioni capitali, "venationes" (cacce di animali feroci). In Piazza del Colosseo illustreremo anche l'arco di Costantino (eretto nel 315 d.C.), i resti della meta sudans (fontana monumentale costruita da Domiziano e demolita nel 1933) e il basamento del gigantesco colosso bronzeo raffigurante Nerone, un tempo collocato nel vestibolo della domus aurea e andato perduto nel Medioevo.

PASSEGGIATA LUNGO VIA DEI FORI IMPERIALI

Proseguiamo la visita guidata lungo via dei fori imperiali, aperta nel 1932 per collegare scenograficamente il centro del potete politico del fascismo, Piazza di Venezia, con il simbolo della grandezza di Roma antica, il Colosseo. Dopo aver superato i resti del Tempio di Venere e Roma, eretto da Adriano e Antonino Pio, visitiamo il Foro di Vespasiano o Foro della Pace, edificato tra il 70 e il 75 d.C. nella Regio IV Augustea, per accogliere la statua della Pax Romana e meravigliosi giardini con fontane, statue e ricchissimi pavimenti marmorei.

Attraversato l'incrocio con Via Cavour, ci troveremo a commentare il foro transitorio o Foro di Nerva, eretto da Domiziano, tra l'81 e il 96 dopo Cristo, ma inaugurato da Nerva nel 97 dopo la morte e la damnatio memoriae subìta dal predecessore. La piazza era stretta e lunga (oggi in gran parte sepolta dalla strada moderna) e accoglieva sul lato settentrionale un tempio consacrato alla dea Minerva. Esso sopravvisse fino agli inizi del XVII secolo, quando i suoi marmi furono spogliati per realizzare la fontana dell'Acqua Paola sul Gianicolo.

Subito dopo incontreremo il Foro di Augusto, costruito tra il 42 e il 2 a.C. dall'imperatore Ottaviano Augusto. Il foro, fiancheggiato da due esedre in blocchi di peperino rivestite di marmi e decorate con statue e portici, accoglieva al suo interno un tempio dedicato a Mars Ultor (Marte Vendicatore) votato da Augusto subito dopo la battaglia di Filippi. La funzione di questo foro era prevalentemente giuridica, accoglieva infatti numerose aule di tribunale dove si celebravano cause civili.

Continuando in direzione di Piazza di Venezia arriveremo al più grande dei fori, quello di Traiano, eretto con il bottino della guerra contro i Daci tra il 107 e il 113 d.C. Esso era costituito da una vasta piazza pavimentata in marmo, con esedre laterali, una basilica disposta trasversalmente impiegata per attività commerciali e amministrative, una colonna istoriata celebrante nei suoi bassorilievi le vittorie militari di Traiano in Dacia, e due biblioteche, oggi non più esistenti.

PIAZZA DEL CAMPIDOGLIO

Prendiamo ora Via di San Pietro in Carcere e passiamo alle spalle del Foro di Cesare, edificato a partire dal 54 a.C., terminato da Augusto nel 2 a.C. e ricostruito quasi interamente da Traiano a seguito di un incendio. Nel foro si trova il Tempio di Venere Genitrice, iniziato da Giulio Cesare e dedicato alla divinità progenitrice del popolo romano attraverso la discendenza di Enea. Continuando a salire concluderemo la nostra visita guidata serale ai fori imperiali in Piazza del Campidoglio, dove potremo ammirare la statua equestre di Marco Aurelio (copia dell'originale esposto nel palazzo dei Conservatori) e la piazza progettata da Michelangelo nel 1538. Dalla terrazza panoramica sul fianco destro del Palazzo Senatorio si apre una vista superba sul Foro Romano (Regio VIII) e sul Palatino (Regio X), il colle dove nel 753 a.C. fu fondata la città eterna.

La visita guidata serale dei fori imperiali è gratis per i Soci di Roma Bella. L'iscrizione alla nostra associazione costa euro 15, vale 12 mesi, si può fare anche sul posto, consente di prendere parte ad un numero illimitato di attività culturali gratuite.